mercoledì 30 maggio 2012

Missisipi Mud Cake Personalizzata

Missisipi Mud Cake,  il nome mi incuriosisce, penso alle torte americane morbide e cioccolatose..... guardo la ricetta ed è proprio così, il mio istinto mi ha portato a te!!

Devo preparare la torta per il mio compleanno, ( l'ho festeggiato domenica scorsa, naturalmente ballando in compagnia degli amici salseri della scuola di ballo che frequento) la cosa non è semplice ormai loro si aspettano torte originali e buonissime da me!!!!! sic.... la cosa mi inorgoglisce ma mi mette sempre un pò di ansia, devo stupirli ogni volta, e tra l'altro siamo sempre in tanti, anche stavolta più di 60 persone, in effetti ne ho preparate due belle grandi.

Allora breve giro di ricerca e capito nella sezione torte al cioccolato di Dolci a go go da cui ho tratto la ricetta poi da me leggermente riveduta e personalizzata.

Le dosi proposte sono per una torta di circa 22 cm di diametro, in realtà io ho moltiplicato x 3 per ottenere le torte di cui avevo bisogno.

Mi scuso per la foto delle torte ma dovevo trasportarle e ho dovuto pensare a una soluzione  aperta per non schiacciare la panna. Il viaggio che ho fatto in macchina è stato  più impegnativo che fare i dolci, credo di aver perso un chilo solo per reggere le torte che rischiavano di scivolare a ogni curva.......


Ingredienti:
per la base:
225 gr biscotti digestive
100 gr burro
60 gr cacao amaro


per il primo strato:
180 gr cioccolato fondente
180 gr burro
4 uova grandi
90 gr zucchero di canna
90 gr zucchero semolato
180 ml panna fresca
1 tazzina caffè forte


per la mousse :
250 gr. panna fresca
250 gr. cioccolato
3 albumi
50 gr. burro


per l'ultimo strato e la decorazione :
500 gr panna fresca
2 cucchiai zucchero a velo
2 buste pannafix
coloranti alimentari
100 gr cioccolato per la figura ballerini


Comincio triturando i biscotti, mescolo con il cacao e il burro fuso, amalgamo bene e stendo nella teglia compattando con una spatola. Metto in frigo finchè preparo il ripieno del secondo strato.


Fondo cioccolato e burro a bagnomaria



Separo gli albumi dai rossi, monto le uova più un albume ( 3 rossi + 1 uovo intero) con i 2 zuccheri finchè sono ben spumose e chiare, aggiungo la panna liquida, il caffè freddo e il cioccolato fuso con il burro ormai raffreddati.
Prendo dal frigo la base di biscotti, verso l'impasto e inforno a 180° per 50 minuti.
Tolgo dal forno e lascio raffreddare, poi rimetto in frigo dentro al suo stampo per almeno un paio d'ore.

Intanto preparo la mousse al cioccolato
Sempre sopra un bagnomaria fondo cioccolato e burro, lascio raffreddare e nel frattempo in una ciotola monto  la panna aggiungendo solo alla fine lo zucchero a velo  e in un'altra a neve ben ferma i 3 albumi tenuti da parte. Incorporo con delicatezza il cioccolato fuso e raffreddato alla panna e albumi.




Riprendo la torta dal frigo, lasciandola sempre nel suo stampo stendo la mousse livellandola in modo uniforme, rimetto in frigo a solidificare alcune ore.


Preparo la panna per la decorazione montandola con la pannafix mescolata allo zucchero a velo, la divido tenendone una quantità bianca sufficiente per ricoprire con uno strato generoso tutta la superficie della torta, bordi compresi, la rimanente la divido in parti uguali a cui aggiungo i coloranti per il decoro, metto le panne colorate nelle sac-a-poche.
Ovviamente decoro a piacere, questa volta colorato, vivace ma leggero come un passo di salsa.......


La figura dei ballerini di cioccolata l'ho preparata il giorno prima perchè deve solidificare. Ho preparato una sagoma con il disegno l'ho messa sotto a un foglio cartaforno, appoggiandoli sopra a un tagliere;  ho sciolto il cioccolato a bagnomaria e servendomi di un conetto di cartaforno ho seguito il disegno.


Quando lo metto sulla torta lo rovescio in modo che la superficie sia quella liscia del retro.

Un procedimento un pò lungo ma vi assicuro che la bontà e la soddisfazione di questa golosissima torta ripaga del tempo necessario a prepararla. Un'esplosione di cioccolato solo da intenditori.....non è torta per chi segue le diete.......


dopo ballate, ballate e potrete concedervi ancora una fettina.....



con questa torta partecipo al contest di Dolciideemuffin







http://dolcideemuffin.blogspot.it/2012/04/ti-regalo-una-torta-il-mio-primo.html

20 commenti:

  1. vabbè, io sarei perennemente a dieta, anche se con scarsi risultati, ma una fetta la mangerei volentieri, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un dolce peccaminoso nelle grandi occasioni ci vuole, per rimanere in forma balla, balla qualsiasi cosa ti piaccia, è un vero toccasana e più soddisfacente di qualsiasi dieta
      un abbraccio

      Elimina
  2. COMPLIMENTI
    Una vera opera d'arte!!!!!!!!!!Golosa e bellissima!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bellissimo complimento!!! mi abitui troppo bene
      un bacio

      Elimina
  3. ma allora auguri per il tuo compleanno...e non potevi fare torte più belle! una delizia unica e bellissima la decorazione dei ballerini di cioccolato!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per gli auguri, gli anni passano meglio non pensarci e fare torte da condividere con gli amici...

      Elimina
  4. ma sei bravissima, che spettacolo, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  5. E poi sono io quella peccaminosa :-S Questa è anche più ciciottosa della mia hahahahahah assolutamente deliziosa!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una sana competizione aiuta a crescere......

      Elimina
  6. Ma è splendida è un sacco di tempo che voglio farla pure io ma la dieta di ora me la vieta, però una piccola piccola potrei provare...da oggi ti seguo così potrò vedere le tue prossime golosità!Bacioni e buon we!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille mi fà piacere e vengo subito a fare la tua conoscenza.....

      Elimina
  7. Ciao, bellissima la tua torta. Ho letto il messaggio su facebook di tua figlia e mi sono subito unita al tuo blog. Se ti va fai un passo dalle mie parti, sarai la benvenuta.

    RispondiElimina
  8. grazie per aver aderito al mio blog!! sicuramente passo a trovarti e grazie a mia figlia, che mi supporta tecnicamente al pc e nel mondo del web, in FB c'è anche una mia pagina, dobbiamo ancora mettere il banner nel blog,
    intanto vengo immediatamente a curiosare da te
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito mia nonna per la tua domanda sulle marmellate, allora... prima di tutto lei non usa la pectica (fa cuocere le marmellate un sacco) pero' mi ha detto che l'importante e' che siano sterilizzate bene e chiuse ermeticamente. Alla fine e' lo zucchero che conserva di piu' la marmellata, ti do un consiglio, aprila e assaggiala, se e' ancora gustosa e sopratutto non "frigge la lingua" quando la assaggi e' ok. Settimana scorsa ho trovato in dispensa un barattolo di marmellata di prugne di 5 anni fa ed era ancora buona... e' finita in una crostata. Spero di esserti stata utile. Un abbraccio.

      Elimina
    2. sei stata utilissima e ringrazia tua nonna, sai mi dispiaceva buttare quei 2 barattoli perchè la frutta con cui li ho fatti è assolutamente naturale ed era stata raccolta il giorno stesso dagli amici che me l'hanno regalata, inoltre non tutti hanno la possibiltà di mangiare la marmellata di uva fragola e preparare un dolce insolito raccoglie sempre molti consensi .
      Farò come dici l'assaggerò e consolandomi che il tuo barattolo di prugne ha superato i miei le farò fare la stessa gloriosa fine..in crostata!
      Ciao a presto

      Elimina
  9. Una torta veramente deliziosa! Anche se in ritardo Auguri per il tuo compleanno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara, gli auguri sono sempre buoni!!!

      Elimina
  10. Grazie, Ondina, di esserti fatta conoscere passando da me! Che meraviglia di torta stragolosa è mai questa???!!!
    Sei bravissima!
    Me la copio e vedrai se non la faccio!
    Ciao
    Annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di essere venuta, buona missisipi cake allora
      un bacio e a presto

      Elimina